Benvenuti nel sito ufficiale del Liceo F. Enriques - Livorno

 

  Variazioni di orario giornaliere A.S. 2021/2022



 Contatti durante il periodo di emergenza COVID

Per tutta la durata del periodo di emergenza COVID, gli uffici di segreteria riceveranno solo su appuntamento.

Per prenotare un appuntamento con la segreteria, il modo più rapido è cliccare qui.

È possibile anche concordare un appuntamento telefonicamente al n° 0586/813631 oppure via mail all’indirizzo lips010002@istruzione.it, secondo i seguenti orari orari:  

  • lunedì, mercoledì e venerdì: dalle ore 11:00 alle ore 13:00
  • martedì, giovedì e sabato: dalle 9:30 alle 11:30
Si ricorda che l’ingresso all’edificio scolastico è possibile solo se muniti di mascherina.

 


 


In ricordo di Tommaso Carniato

Tommaso nel laboratorio di scienze crop

Ciao Tommy

te ne sei andato in punta di piedi così come sei vissuto lasciandoci il rimpianto di non averti potuto salutare. In questi anni abbiamo avuto la fortuna di averti come alunno, un alunno da cui abbiamo imparato molto. La dignità, l’umiltà, il coraggio, la resilienza, il non lamentarti mai anche quando avresti avuto mille ragioni per farlo ti hanno reso unico ed esempio per tutti noi. Ci hai spiazzato con la tua serenità, con la forza delle tue parole, non ultime quelle che della tua vita non avresti cambiato nulla. Molte volte ci siamo sentiti non all’altezza del compito. Ora speriamo tanto che da lassù tu ci guardi e sorrida delle nostre inadeguatezze. Noi ti ricorderemo sempre come il nostro “piccolo grande uomo”.

Arrivederci

Con amore

I tuoi proff.

 

In ricordo di Enrico Pieri

La comunità scolastica del Liceo Enriques di Livorno rivolge le sue più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di Enrico Pieri, superstite e testimone insostituibile dell'eccidio nazifascista di Sant'Anna di Stazzema, nel corso del quale davanti ai suoi occhi di bambino di dieci anni trovarono la morte tutti i suoi cari. Per circa vent'anni il sig. Pieri è stato per noi dell'Enriques un amico affettuoso e generoso che, vincendo a fatica il dolore,  ha trovato la forza di raccontare agli alunni di tutte le nostre classi quinte gli orrori di una strage che aveva le sue radici nell'odio per il diverso. Nelle sue parole il ricordo del male non era mai accompagnato dal risentimento: a lui premeva più di ogni altra cosa trasmettere ai nostri ragazzi la speranza di un mondo migliore, fondato sulla solidarietà tra tutti i popoli del nostro pianeta. Convinti che il suo racconto e il suo messaggio abbiano lasciato una traccia indelebile nelle coscienze degli alunni e dei docenti che lo hanno incontrato, mentre ci lascia vogliamo esprimergli ancora una volta la nostra gratitudine.


Circ. 906 - 20 21 - verbali commissione incarichi tutor e esperto pon10.1.1a-FSEPON-TO2021-98